In Gravidanza

Pubalgia in gravidanza

Verso il secondo/terzo trimestre, quando il pancione comincia a crescere vistosamente, può capitare di avvertire un dolore all’altezza del pube.
Si tratta di pubalgia, dovuto alla lassità dei legamenti pelvici, l’aumento dell’utero che stende la parete addominale e rilassa i tendini che collegano ossa e muscoli del pube. E’ un dolore momentaneo, legato alla gravidanza, scontato dire che appena partorito sparirà.
Per evitare questo fastidio, i medici, consigliano di non ingrassare oltre i 12 kg, praticare una leggera attività fisica e fare dei bagni caldi che aiutano a rilassarsi.