Delle Beta HCG, ovvero della gonadotropina corionica, abbiamo già parlato in un altro post. Sostanzialmente le beta HCG vengono prodotte a partire dal settimo giorno del concepimento (fare quindi questo test solo un paio di giorni dopo il mancato arrivo delle mestruazioni potrebbe non avere senso) e crescono di numero fino al terzo mese di gravidanza per poi mantenersi stabili fino al termine.

Molte donne si affidano a questo indicatore per capire se sono incinta e se la gravidanza sta procedendo al meglio.

Vale la pena allora ricordare che il valore delle beta HCG segue mediamente questa crescita:

  • raddoppia ogni 2 giorni per valori fino a 1200 UI (mille Unità Internazionali)
  • raddoppia ogni 3 giorni per valori da 1200 UI a 6000 UI
  • raddoppia ogni 4 giorni per valori superiori a 6000 U

Per chi volesse controllare il valore delle Beta confrontandolo con quanto ottenuto durante l’analisi delle urine, questa è la tabella:

TABELLA BETA

tabella beta

Se il valore delle Beta aumenta molto velocemente ad ogni transfer, potrebbe trattarsi anche di una gravidanza gemellare. Tuttavia va sottolineato che questo indicatore varia da donna a donna e che solo una ecografia potrà rivelare se si tratti di una gravidanza gemellare o meno.

beta hcg in gravidanza

Ma sono incinta?

Test alla mano, devi guardare ai valori:

NON SEI INCINTA: il tuo Beta hCG è inferiore a 5 mUI/ml
Il valore è davvero molto basso. Anche se stai pensando che magari hai fatto il test troppo presto…il valore è troppo basso per sperare in una gravidanza.

FORSE SEI INCINTA: il tuo Beta hCG è fra 5 e 25 mUI/ml
I valori sono molto bassi. Ripeti il test tra un paio di giorni, dovresti vedere i valori quantomeno raddoppiati e apprezzarne così una crescita.

SEI INCINTA: il tuo Beta hCG è maggiore di 25 mUI/ml
Se hai valori molto più alti di 25mUI/ml sei incinta. Se va tutto bene oppure no lo dirà il tuo ginecologo che, con buone probabilità, ti potrà chiedere di ripetere l’esame solo un’altra volta per controllare la crescita delle beta.