L’Hotel Corona sorge nel centro di Andalo, a due passi dagli impianti da sci e gode di una splendida vista sulle montagne.
Abbiamo soggiornato in questa struttura per 4 giorni verso la fine di Febbraio e ci siamo trovati spendidamente.

La piccola è impazzita per la luminosissima piscina che si trova all’interno di un’area di 700mq dedicati al relax e al wellness. Ogni giorno, dopo avere sciato, non vedeva l’ora di infilarsi il costume e tuffarsi in acqua. Grazie a delle porte scorrevoli si può uscire all’esterno sempre immersi nell’acqua e non so quante volte avremo fatto avanti e indietro. Inutile dire che alle 21 collassava stanca morta, ma felice, nel suo letto 🙂

Peccato che, essendo da solo perchè la barbamamma lavorava, non sono riuscito a sfrutture la sauna finlandese, la biosauna, il bagno turco, le docce sensoriali o la cascate del ghiaccio. Non si può avere tutto 🙂

L’albergo offre anche un discreto servizio di animazione per i bambini. Carola, l’animatrice, è presente durante tutta la giornata e più di una volta l’ho vista con in braccio dei piccoli affidati da alcuni genitori che si rilassavano sicuramente nell’area relax oppure che guardavano, alla sera, le partite di calcio nella sala tv con maxischermo.

La cucina è da 10 e lode. Due menu, uno per i bambini e uno per gli adulti. I piatti proposti sono ricercati, tipici, legati alle tradizioni trentine e la ristorazione è gestita in modo davvero iper professionale (camerieri incravattati che, con spalle dritte e petto in fuori, fanno avanti e indietro soddisfando le voglie culinarie dei più esigenti).

Le camere del Corona Dolomites Hotel in bio edilizia (le vedi nel video) sono spettacolari. Noi abbiamo dormito nella “Dolomia”al 4° piano, dove sono tutte mansardate, con una vista spettacolare e una commistione tra legno e cemento indubbiamente riuscita. Temperatura giusta, wi-fi gratuito. Personalmente leverei la moquette ma è un pallino del tutto personale (altre camere hanno invece il pavimento in legno).

Fuori dall’albergo c’è la fermata dell’autobus che in 5 minuti ci portava sulle piste dove la piccola, tutte le mattine, dalle 11 alle 13, faceva il suo corso di sci.
Un giorno siamo rimasti sull’autobus facendo un giro lunghissimo del paese ed ho realizzato che vi sono tanti altri alberghi davvero molto isolati quindi… occhio alla scelta! 😉

Se hai delle domande sul Corona Dolomites Hotel di Andalo, fammele usando il form dei commenti qui sotto, ti risponderò più che volentieri!

E ora… ecco il video! 🙂

Come è mia abitudine ho rotto le balle alla proprietaria, Anna Pancher, che dirige l’albergo di famiglia.

Buongiorno Anna, come e quando è nato questo Hotel?
L’hotel Corona nasce nel 1966 e ha continuato a rinnovarsi e ingrandirsi durante gli anni. Mia madre, originaria di Andalo, possedeva il terreno e insieme a mio padre (originario di Mezzacorona – da cui il nome) costruirono e diedero vita a questo albergo. All’inizio fu dato in gestione a terzi ma dopo vent’anni ci siamo rituffati di persona in questa avventura.

Quante camere ci sono?
Attualmente, 48. Ne stiamo però ristrutturando alcune, l’obiettivo è quello di ridimensionare quelle più piccole e, probabilmente, scenderemo quindi a quota 44.

Mi parli dei servizi legati alle famiglie
Aderiamo al programma Andalo for Family: abbiamo una animatrice costantemente presente in albergo e una stanza dove i bambini, durante il giorno, possono disegnare, giocare, ballare e cantare. Come avrai notato il miniclub è “contenuto” ma a giudicare dai sorrisi dei più piccoli che passano più tempo in piscina che nella loro stanza dedicata  crediamo comunque di offrire un bel servizio.

La piscina è spettacolare. Ma è tutto nuovissimo o mi sbaglio?
E’ stata costruita nel dicembre del 2011 e, con lei, tutte le camere in bioedilizia. E’ uno dei nostri fiori all’occhiello.

Complimenti alla cucina perchè i menu proposti sono sempre molto curati
Al Corona Dolomites Hotel Puntiamo molto sulla ristorazione e alcuni dei nostri ospiti abituali tornano proprio per questo motivo. Lo chef è trentino e ha ragione, i piatti sono sempre preparati con tanta attenzione.

Qual’è la cosa più difficile nella gestione dell’albergo?
Non c’è una cosa in particolare. E’ un impegno su tutti i fronti. Ci diamo da fare quotidianamente. Mio marito ha ancora una sua attività ma nel pomeriggio è sempre al mio fianco. Mia sorella mi aiuta nel marketing e i miei due figli…chissà, per ora sono ancora troppo giovani! 🙂 (Riccardo ha 14 anni e Luca, 10 – ndr)

Viene più gente d’inverno o d’estate?
Contiamo più presenze durante l’inverno anche se negli ultimi anni la forbice si sta stringendo.

Come vi confrontate con Internet e il digitale?
Hanno sicuramente stravolto il modo di lavorare. Cerchiamo di essere sempre presenti, aggiornando il sito, proponendo nuovi contenuti e curando le diverse relazioni sociali che nascono di continuo (Il Corona è vincitore del Certificato di eccellenza 2012 su Tripadvisor – ndr)
Consideri che per ogni email che riceviamo, quella di risposta non è quasi mai una ma sono almeno tre. Giustamente i clienti fanno domande, hanno esigenze personali e facciamo del nostro meglio per rispondere velocemente a tutti.

Non credo di averla ancora ringraziata per quel giorno che ci ha accompagnato in macchina sulle piste perchè eravamo in ritardo… posso farlo adesso?
😀

Il sito: http://www.coronadolomiteshotel.com/it/

Corona Dolomites Hotel
Via Dossi, 6
38010 Andalo (TN)
Dolomiti di Brenta – Trentino

tel.  +39 0461 585872
cell. +39  335 6084571