Bravi Bimbi > In vacanza con i bambini > Montagna > Svizzera > Il Kinder Hotel Muchetta

Il Kinder Hotel Muchetta

Scritto da barbapapa il 10 Gennaio 2010

La prima settimana di gennaio l’abbiamo trascorsa al Kinder Hotel Muchetta di Wiesen, sulle montagne Svizzere, vicino a Davos.

Da quando è nata Rebecca cerchiamo sempre delle strutture che siano pensate per i più piccoli e l’Hotel Muchetta, infatti, è proprio un bel Family Hotel.

Che cosa ha di particolare? Tantissime cose.

Sicuramente il “babysitteraggio” che offrono ha dell’incredibile: per i bimbi dai 0 ai 3 anni, c’è uno spazio ricco di giochi, libricini e intrattenimenti vari supervisionato da delle baby sitter dalle 9 del mattino alle 4 del pomeriggio. I più grandi invece, i bambini oltre i tre anni di età, hanno un piano intero con scivoli, vasche delle palline, giochi di ogni tipo e attività organizzate che partono sempre dalle 9 del mattino fino alle 9 di sera.
L’obiettivo è quello di permettere ai genitori di rilassarsi e concedersi qualche ora se non qualche giorno, di svago completo.

Se è vero che l’intrattenimento è il cuore dell’hotel Muchetta, le attenzioni alla famiglia si vedono in molti altri dettagli: in ogni camera c’è un pratico fasciatoio, lo scovolino per pulire il biberon (quante volte ce lo siamo dimenticati!), i sacchettini monouso per buttare via i pannolini sporchi, un piccolo accappatoio e una cucina per riscaldare il latte o le pappe. Nella sala ristorante ci sono i seggiolini per tutte le taglie, i bavaglioli puliti in cotone e i bicchieri in formato mignon. Seguono: una piscina aperta fino alle 7 di sera (l’altezza massima arriverà al ginocchio) con giochi d’acqua, passeggini da montagna sempre disponibili, un parco giochi esterno e slittini per tutti i gusti.

E gli adulti?
L’Hotel Muchetta non si dimentica certo dei genitori 🙂
Sauna e bagno turco dal primo pomeriggio fino alle 10 di sera, jacuzzi per due (costo: 10 franchi per una quindicina di minuti), massaggi (ovviamente a pagamento da 30 o 50 minuti), previsioni del tempo, connessione wi-fi nella hall dell’albergo (purtroppo a pagamento), piccolo bar, ticket gratuiti per utilizzare i mezzi di trasporto locali (per andare, ad esempio, a Davos senza usare la macchina), parcheggio al coperto a pagamento (che, viste le temperature ampiamente sempre sotto lo zero è consigliatissimo!).

E per chi volesse sciare?
Davos è a 10 minuti di macchina, è un gran bel comprensorio. C’è anche uno snowpark servito da uno skilift ad ancora che è una favola.

Da migliorare:

  • la cucina: da italiani siamo sempre un po’ troppo esigenti ma il pranzo è sempre stato un filo troppo scarso (praticamente sempre solo un primo e insalata) e la cena…mai una grande abbuffata! 🙂
  • poche le verdure sia per i grandi ma anche per i piccini;
  • caffè e acqua al tavolo: il primo non lo possono chiamare con quel nome, è una offesa; la seconda…troppo costosa…andiamo è solo acqua!
  • il menu solo in tedesco così come le attività giornaliere (davvero tante);
  • molto caldo nella stanza da letto (consigliamo di portare un umidificatore), cuscini scomodi e…classico piumone singolo “alla tedesca” (chi sa cosa significa e non lo ama…si porti le lenzuola matrimoniali! chi non lo conosce…eheheh da scoprire…)
  • connessione wi-fi a pagamento: siamo nel 2010, internet non può costare 6 franchi per 30 minuti…

Lo consigliamo?
Assolutamente sì. Prima di fare questa scelta abbiamo considerato davvero tante strutture e nessuna aveva la stessa qualità prezzo. Per una settimana, pensione completa, abbiamo speso 1510€.
Considerando la disponibilità di baby sitter tutto il giorno, la piscina, le stanze giochi e tutte le piccole attenzioni (vedi il video: 10 piccole attenzioni) che l’albergo riserva…è da provare.
Attenzione solo alle strade: quando nevica, anche se sono molto efficienti nel tenerle pulite, è consigliato montare le catene senza pensarci 2 volte (al ritorno abbiamo fatto il viaggio della speranza…).

Anche d’estate deve essere splendido: è circondato da dei boschi davvero magici e abbiamo intravisto diversi itinerari per trekking o mountain bike.

Un saluto particolare ai proprietari Philipp (grazie per il giro in slitta!) e Sylvia davvero gentili e disponibili e a tutto lo staff (mitico Michael!)

Se qualcuno avesse domande da farci sull’hotel muchetta…lasci un commento più sotto e risponderemo!

Il sito ufficiale: http://www.kinderhotel.ch/

E ora…il video!

Aggiornamento del 12/01/2010!ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE!
Come da accordi con Sylvia, la titolare, verrà regalata una bottiglia di vino a tutti quelli che, prenotando, diranno di aver scoperto l’hotel muchetta grazie a bravibimbi. Un regalino per la ns community!





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Svizzera» e tag «, , , , , ».

Commenti

12 commenti a “Il Kinder Hotel Muchetta

  1. Deve essere magnifico! Oddio un pò caro per le mie possibilità ma facendo musina magari…..Da friulana, il menù solo in tedesco e il loro classico piumone non mi spaventa anzi…..(ma barnapapa dai!!!!! portarsi le lenzuola da casa??? suvvia un pò di spirito di adattamento!!!!! 😉 ) Anche il “babysitteraggio” era solo in tedesco? Immagino di si e questo per i miei bimbi (un pò più grandi di Rebecca) forse è un problema. Sai se per il periodo estivo i prezzi sono più bassi?

  2. Ciao Alessandra, in è effetti è stato davvero bello. Per il piumone…no davvero, non lo sopporto. Lo incontro sempre anche quando vado per lavoro nei vari alberghi in Germania. Alla fine sono sempre scoperto, troppo caldo, freddo, senza nulla addosso…una tragedia per me! 🙂
    Le baby sitter erano tedesche ma parlavano anche un pochino di italiano. Per i tuoi figli non ci sarebbero stati problemi: c’erano altri bambini italiani e le cose che facevano durante il giorno (ho sbirciato) sono abbastanza internazionali! (modellare il das, disegnare, costruire etc etc). I prezzi…non saprei. Secondo me, 750€ (a testa esclusa la bambina) per una settimana a pensione completa con questi servizi non è tanto. Mi ero dimenticato di aggiungere il link al loro bel sito. Se vai trovi anche un sistema per calcolare i costi, prova a vedere per l’estate!

  3. Mazza… caro sì, magari non per quello che offre, ma in senso assoluto sì… considerando che ci si deve arrivare… cmq grazie della segnalazione!

  4. ma davvero lo trovi così costoso? Mi indichi, giusto per avere un paragone, un stesso albergo in montagna con servizi simili ma con prezzi più bassi?

  5. Mai chiedere un caffè all’estero! Sempre e rigorosamente un espresso…ma anche questo purtroppo non garantisce nulla.

  6. quanto hai ragione foffo! Il problema è che se chiedi un espresso, a volte te lo fanno pagare pure di più ma il risultato non cambia!

  7. x barbapapà: per i servizi e la qualità offerta no, non è caro. ma per quanto riguarda il mio nucleo famigliare (mio marito, io casalinga e 2 bimbi) 1.510 euro sono quanto entra ogni mese: in questo senso “è caro”.

  8. Ciao Ale, non discuto. Nel nostro caso abbiamo approfittato della 13esima di fine anno! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi