Prison Island è una delle classiche escursioni per chi ha la fortuna di andare in vacanza a Zanzibar.

E’ una isoletta non lontana da Stone Town che si raggiunge dopo una mezz’oretta di navigazione con uno dei “loro” barchini a motore.

La grande attrazione dell’isola sono le tartarughe di terra giganti delle Seychelles. Verso la fine dell’1800 in quest’isola vennero confinati schiavi indisciplinati o malati di febbre gialla. Di fatto non fu mai una vera e propria prigione.

Le tartarughe centenarie (la più anziana ha 191 anni!) se ne vanno in giro tra i turisti senza farsi troppi problemi. Sono davvero grandi e catalizzano l’attenzione di grandi e piccini.

prison-island-zanzibar

Volendo ci si può fermare anche a fare il bagno perchè il mare e la spiaggia che circondano Prison Island sono davvero unici.

E’ decisamente tra le escursioni che consigliamo di fare: nostra figlia si è divertita un mondo.

Un piccolo consiglio prima dei video: se andate al pomeriggio e tornate con il calar del sole, portatevi una felpetta o un kiway; a seconda delle condizioni del mare e con il venticelli sia voi che i vostri bambini potrebbero avere freddo. In una parola: copritevi 😉

Ecco il video su Prison Island:

E anche la versione “GoPro” 🙂