La donna e il bambino sono centrali in tutti i passaggi.

E’ giusto che sia così ma mi sembra non si parli mai nè di papà, nè di coppia, nè di famiglia. Come se a crescere un figlio ci sia solo la donna.
Una madre che si sacrifica e che, mi viene da supporre, non lavora.
Credo che l’autrice, seguace del metodo montessori (e come darle torto),  abbia accentuato alcuni passaggi per indicare quali siano i metodi di comportamento e la relazione madre-figlio ideali sperando che, anche se una mamma non li seguirà poi per filo e per segno per mille motivi, almeno avrà in testa la strada giusta da percorrere.

Da padre mi dispiace solo che la “mia” figura non venga presa minimamente in considerazione. Quasi un: “io lavoro, tu lo cresci”. E questo concetto, l’ho sentito terribilimente dire da alcuni miei amici…


Morale, lo consiglierei?
E’ un libro ricco di spunti e riflessioni. Sicuramente da leggere durante la gravidanza o subito dopo. E’ un po’ duro e pesante in alcuni momenti ma è scritto con amore, si evince in tutti i capitoli.

Titolo: Sono qui con te
Sottotitolo: L’arte del maternage
Autore: Elena Balsamo
Edizione: Il leone verde
Pagine: 238
Anno: 2007
ISBN: 9788895177212
Compralo direttamente online dal sito Il leone verde (la casa editrice) a 16€

 

elena balsamoBiografia sintetica dell’autore:

 

Elena Balsamo è pediatra omeotapa, specialista in puericultura, e si occupa da anni di pratiche di maternage nelle diverse culture e di allattamento al seno; si interessa di etnopediatria e pedagogia interculturale.Dopo esperienze di viaggi e lavoro in alcuni paesi africani, nel 1944 ha fondato a Bologna l’associazione Bambaran, all’interno della quale ha svolto per una decina d’anni di sostegno e sensibilizzazione per neomamme e ha organizzato laboratori interculturali per bambini. Attualmente si dedica soprattutto alla formazione degli operatori in ambito sanitario ed educativo sui temi del maternage e dell’etnopediatria svolgendo a questo riguardo corsi e interventi in tutta Italia.