Bella Thurston, una ragazzina di 13 anni del Ne Mexico, voleva sentirsi come gli altri e invece no… malata di cancro dall’età di 5 anni avrebbe voluto tenere il cappello per la foto di classe, in modo da coprire la testa calva, ma il fotografo ha insistito perché la togliesse…

La ragazzina si è sottoposta di recente a varie cure di chemioterapia. Come ha raccontato ai media locali: “l fotografo mi ha umiliato, ho cercato con tutta me stessa di non piangere. Non è stata una bella esperienza. Mi ha detto che indossare il cappello era contro la policy. O me lo toglievo e non poteva scattarmi la foto. lla fine non mi sono lasciata fotografare perché non ritenevo necessario togliere il cappello per scattare la foto”.

Bella voleva sentirsi come i suoi compagni di classe e non voleva che quella testa pelata spiccasse nella foto. La madre si è detta molto triste per quello che era accaduto. La scuola nel frattempo ha avuto un incontro con l’agenzia fotografica per rivedere le linee guida e quest’ultima avrebbe offerto a Bella una sessione fotografica gratuita.

A volte le regole sono stupide, basta un po’ di buon senso per capire quando è il caso di applicarle pedissequamente e quando no. E voi, cosa ne pensate?