Secondo uno studio appena pubblicata sulle pagine di Lancet Child & Andolescent Health, passare troppo tempo davanti a uno schermo (di tv, telefono e pc) può compromettere il corretto sviluppo cognitivo dei bambini. La ricerca ha preso in esame 4.500 bambini americani.

I bambini di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni, insieme ai loro genitori, hanno risposto a un questionario elaborato per ricostruirne le abitudini quotidiane. I ricercatori hanno poi eseguito dei test per verificare le abilità fisiche e cognitive dei piccoli, per capire in che modo fossero influenzate dalla loro routine.

Stando i risultati, 1 bambino su 3 non dorme le ore corrette di sonno ogni notte (9-11 ore), non fa almeno 1 ora di attività fisica e trascorre oltre 2 ore davanti a uno schermo. Osservando quindi come questi comportamenti si riflettono sulla salute dei bambini, è emerso che la corretta quantità di attività fisica giornaliera è la principale variabile collegata a un buono stato di salute in termini fisici. Mentre dormire il giusto e non superare le due ore al giorno di fronte a uno schermo sono legati a punteggi migliori nei test che valutano lo sviluppo cognitivo.