Se li chiamano nativi digitali, un motivo ci sarà pure… ma evidentemente la mamma di Ashlynd Howell, una bimba di soli 6 anni, deve aver sottovalutato la questione… la bambina, infatti, non si è lasciata minimamente scoraggiare dal sistema di sblocco tattile impostato dalla madre sul suo smartphone!

La piccola Ashlynd ha pensato, infatti, di usare il dito della madre addormentata per sbloccare il telefono e fare acquisti su Amazon, spendendo la bellezza di 200 euro… in Pokémon. La mamma, inizialmente, non si è resa conto di quello che era accaduto sotto il suo naso e quando ha visto l’addebito sul suo conto bancario ha immaginato che la sua carta fosse stata clonata.

La bambina, poi, ha confessato la marachella: “Tranquilli, – ha detto con nonchalance – stavo solo facendo le mie compere”. I genitori hanno provato ad annullare l’ordine, ma la frittata oramai era stata fatta e sono riusciti a rimandare indietro soltanto 4 dei 13 pacchi ricevuti!