e dall’Inps.

E’ stato creato un fondo apposito di 51 milioni di euro.

Se vuoi saperne di più, clicca qui oppure chiedi direttamente all’inps.

Per poter godere di questa via “preferenziale”, il giovane precario deve iscriversi alla “Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori” e avere i seguenti requisiti:

  • non più di 35 anni
  • essere genitore di figli minori legettimi, naturali o adottivi
  • essere già titolare di uno dei seguenti rapporti di lavoro: lavoro subordinato a tempo determinato, lavoro in somministrazione, lavoro intermittente, lavoro ripartito, contratto di inserimento, collaborazione a progetto o occasionale, lavoro accessorio, collaborazione continuata o continuativa
  • essere disoccupati, ma iscritti presso un centro di pubblico impiego

Funzionerà?

Se vuoi maggiori informazioni clicca qui o chiedi direttamente all’Inps.