Lo scatto di Danielle Haines sta facendo il giro del web. Molte donne, esattamente come lei, si ritrovano a vivere subito dopo la gravidanza un momento fatto di angoscia e dolore, definito depressione post partum.

La depressione dopo il parto è un disturbo che colpisce ben il 20% delle donne in tutto il mondo e si manifesta con crisi di pianto, assenza di appetito, apatia, insonnia o sonnolenza.

Danielle, dopo 2 anni dalla nascita del figlio, ha pubblicato su Facebook una foto scattata dalla sorella, che la ritraeva con in braccio il bambino e con gli occhi lucidi di pianto. Come ha dichiarato lei stessa: “Amavo il mio bimbo, mi mancava il suo papà (era tornato a lavoro quel giorno), ero furiosa con mia mamma, ero triste per mio fratello perché mia mamma ci aveva lasciato e ora avevo un ometto che gli assomigliava, i miei capezzoli erano spaccati e sanguinavano”.

Inizialmente Danielle aveva postato la foto su un gruppo privato dedicato al corso pre-parto. Il successo di questo scatto l’ha spinta, con l’amica Katie Di Benedetto, a creare una pagina web dove le donne condividono le proprie esperienze di depressione post-parto, “Postpartum Confession”.