di guardare attentamente prima di attraversare la strada.

L’impatto diretto con un incidente di questo tipo non è di certo il modo migliore per far capire ad un bambino come comportarsi in strada.

Sebbene nelle scuole al giorno d’oggi ci siano validissimi programmi per aiutare i bimbi ad essere dei pedoni rispettosi e consapevoli i genitori hanno un ruolo di primo piano nel comportamento del proprio figlio in strada.
Se ci pensate bene, dal primo momento in cui lo portate nel passeggino lui percepirà alcune sensazioni, e visualizzerà alcuni cartelli.
Se fino ad una certa età i segnali stradali possono sembrare incomprensibili imparerà a decifrarli prima di imparare a leggere, un esempio?

Immaginate di portare in giro vostro figlio nel passeggino e di usare fin dal momento in cui è nato le strisce pedonali; fino ad una certa età lui forse non saprà per certo che servono per attraversare in sicurezza ma le userà perché dove ci sono le “righe” mamma e papà andavano dal lato opposto della strada.
Educare fin dalla primissima infanzia il bimbo alla strada a volte anche commettendo qualche piccolo errore come l’imprudente papà del racconto, è un ottimo modo per saperlo al sicuro un domani quando sarà un pedone autonomo.

Ecco il video dell’incidente:

  • Leggi tutti i post di Bravibimbi sulla Sicurezza Stradale in collaborazione con la Polizia stradale.