Il giretto in auto è una delle tecniche più collaudate per far addormentare i bambini… per questo motivo Renault e Chicco hanno unito le forze e hanno creato “Dream Cradle”, un prototipo di culla tecnologica concepito che riproduce l’oscillazione dell’automobile, anche a casa propria.

Il Dream Cradle è una sorta di base su cui si posiziona a incastro la navicella del passeggino. I movimenti sono regolabili con un app che si scarica sullo smartphone, la quale consente di cambiarne intensità, direzione e pendenza.

Il dispositivo, che è stato pensato soltanto per navicella (e non per ovetto o altri tipi di culla), sarà messo in commercio nei prossimi mesi e il costo dovrebbe aggirarsi sui 100 euro. Sembra una bella idea, che ne pensate?