Ethan Lindenberger, un ragazzo di appena 18 anni, ha deciso di vaccinarsi in segreto perché i genitori non credono nei vaccini. il ragazzo ne ha parlato su Reddit, chiedendo consiglio agli utenti.

Come ha spiegato nel suo post: “I miei genitori pensano che i vaccini siano un qualche schema del governo. Abbiamo avuto innumerevoli liti al riguardo. A causa delle loro convinzioni non sono mai stato vaccinato, Dio solo sa come faccio ad essere ancora vivo. Ora sono all’ultimo anno delle superiori, ho un’auto, una licenza e soldi da parte. Penso di poterli fare a solo, ma non ne ho mai parlato con nessuno. Ho anche paura di andare da qualche parte e pagare i vaccini molto più del costo normale. Qualunque consiglio sarebbe fantastico.

Il ragazzo ha raccontato di non aver mai dato troppo peso all’argomento, finché il preside della sua scuola non gli ha fatto notare che per andare al college doveva vaccinarsi. Indagando tra i compagni, infatti, ha scoperto che l’unico a non essere vaccinato era proprio lui. Da lì è scaturita la voglia di confrontarsi con la madre e poi con gli utenti di Reddit.

Altri adolescenti americani si sono uniti alla discussione, sostenendo di avere lo stesso problema con i genitori no-vax. Alla fine Ethan si è documentato approfonditamente sull’argomento ed è giunto alla conclusione che esistono più prove a difesa dei vaccini che non contro.

Ethan così ha fatto tutti i vaccini che non aveva fatto da piccolo. I suoi genitori, chiaramente, si sono arrabbiati molto, ma essendo maggiorenne non hanno potuto impedirgli di vaccinarsi.

Come ha dichiarato Ethan, secondo il quale gli Stati Uniti dovrebbero abbassare l’età per il consenso alle vaccinazioni: “Non metto in dubbio che mia madre ci voglia bene. Metto però in dubbio la sua comprensione di questo argomento. Penso che i vaccini siano un problema di salute pubblica e una responsabilità personale a beneficio della popolazione, non un diritto che puoi revocare ai tuoi figli”.

E voi, cosa ne pensate?