Una mamma ex assistente sociale ha creato una linea di bambole speciali per bambini disabili. Lei si chiama Amy Janddrisevit e l’idea l’è venuta quando lavorava nel reparto di oncologia pediatrica. Qui si è resa conto di quanto facesse bene ai bambini vedere le loro differenze riflesse nelle cose con cui giocano.

La linea di bambole si chiama “Doll like me”. Sono fatte tutte a mano e somigliano al bambino per cui è creata, con le sue caratteristiche fisiche, i problemi medici e l’etnia di appartenenza. Ogni bambola costa circa 100 dollari, ma se una famiglia non può permetterselo, Amy attinge al fondo creato su Go Fund Me. Il suo sogno è un giorno di poter regalare tutte le bambole.

Come ha dichiarato la donna: “È difficile dire a un bambino: sei bello così come sei, ma non vedrai mai una bambola che ti assomiglia. Io ho voluto cambiare questo”.

Bellissima iniziativa!