A Salisbury, un sobborgo di Adelaide in Australia, dove in questo momento è estate, una donna ha lasciato in macchina un neonato ed è andata a fare la spesa in un supermercato…

Sta facendo un certo scalpore il video girato da un passante e postato su Facebook, che racconta la disavventura, fortunatamente finita bene, di un neonato di poche settimane. Fuori c’erano ben 42°C e l’auto, “ovviamente” con i finestrini chiusi, era parcheggiata sotto al sole…

Il piccolo è stato notato da una persona che passava di lì e non appena si è accorta che l’auto era chiusa ha allertato la guardia del supermercato, pregandolo di intervenire il prima possibile. L’agente non c’ha pensato due volte e ha prontamente rotto il finestrino anteriore dell’auto, salvando il neonato.

Poco dopo è arrivata la donna proprietaria dell’auto, la quale si è difesa dichiarando di non essere la madre del neonato, ma soltanto un’amica alla quale il piccolo era stato affidato. Ora, permettetemi una riflessione… ma che diavolo di risposta è questa?! Mamma o non mamma, tu sei un adulto e come tale responsabile di quella vita che ti è stata affidata. Sono senza parole. È proprio vero che la stupidità umana è infinita come diceva Einstein.