Dal prossimo anno scolastico gli studenti francesi delle scuole elementari e medie non potranno più usare lo smartphone. La proposta presentata dalla maggioranza di governo lo scorso 7 maggio è diventata legge e potrebbe entrare in vigore già da settembre.

La nuova norma prevede il divieto di telefoni cellulari tranne che per usi pedagogici e tranne nei luoghi in cui il regolamento interno lo autorizzi espressamente.

In realtà, telefonare durante le lezioni era vietato ovunque già dal 2010 e attualmente, metà delle scuole francesi ha comunque vietato l’uso dello smartphone come da regolamento interno. La nuova legge, quindi, andrebbe a rinforzare un percorso già iniziato dai nostri cugini d’Oltralpe, che invece stenta a decollare nel nostro Bel paese…

Personalmente credo che il telefono non andrebbe usato in classe perché distrae gli studenti e dopo tutto è offensivo anche per gli insegnanti. Sono curiosa di vedere quale sarà la posizione del nuovo Governo a tal proposito.