Sta facendo discutere la pagina Facebook Little Miss & Mister, che deliberatamente ruba le immagini dei bambini pubblicate incautamente dai genitori. La pagina, nata con lo scopo di sensibilizzare sull’uso delle foto dei più piccoli, è frutto di Thomas Reck.

I genitori che hanno riconosciuto i propri figli nelle foto pubblicate hanno protestato e la pagina, che è nata nel dicembre 201, è stata più volte chiusa, ma sempre riaperta. La polizia non può intervenire per chiudere l’account, infatti, perché gli scatti sono impostati come pubblici, cioè accessibili a tutti.

Come ha spiegato Thomas Reck: “Tanti utenti buttano informazioni sul web come fossero coriandoli. È questo quello che voglio denunciare. Io ci tengo a proteggere le foto dei bambini. Il web è pieno di gentaglia che usa quelle immagini per propositi non nobili: noi cerchiamo di remare contro”.

Molti genitori, infatti, non si rendono conto dei pericoli della rete e pubblicano foto dei loro figli con una tale imprudenza da far rabbrividire. E voi, cosa ne pensate di questa pagina, ne condividete l’intento provocatorio?