Bravi Bimbi > News bimbi > Scritte razziste contro una famiglia adottiva

Scritte razziste contro una famiglia adottiva

Scritto da News Bimbi il 15 Febbraio 2019

famiglia adottiva insultata

Una famiglia di Melegnano qualche anno fa ha adottato Bakari, un ragazzo del Senegal che oggi ha 21 anni. Fino a oggi non avevano avuto alcun problema, ma di recente sono comparse delle scritte razziste vicino alla loro abitazione.

Su un muro vicino alla loro casa hanno trovato scritto: “Italiani = merda” e poi “pagate per questi negri di merda”, con una freccia rivolta verso la loro abitazione. Come ha commentato la mamma di Bakari, che ha anche un altro figlio di 15 anni, queste parole sono lo specchio di un clima brutto, che si respira in Italia.

Lei e suo marito hanno conosciuto Bakari 4 anni fa, era arrivato in Italia su un barcone ed era stato assegnato al centro di accoglienza di San Zenone al Lambro. Lei insegnava italiano e il marito teneva corsi di arte-terapia. Il ragazzo è entrato nei loro cuori e hanno voluto adottarlo. Oggi Bakari è un campione nello sport, nel 2017, infatti, ha vinto i campionati nazionali del centro sportivo italiano.

I genitori di Bakari hanno sporto denuncia ai carabinieri e tutta la comunità di Melegnano ha espresso solidarietà verso questa famiglia vittima di un razzismo stupido e senza senso.

Che brutta cosa… sono senza parole.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «News bimbi» e tag «, ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi