Waitrose, una catena di supermercati britannici, è stata costretta a scusarsi e a difendersi dall’accusa di sessismo per aver offerto cupcakes rosa alle bambine e quelli azzurri ai maschietti. La distinzione non è andata giù a una mamma, che ha deciso di manifestare il suo disappunto sui social.

Come ha spiegato la donna: “Penso che sia così importante che i bambini siano incoraggiati ad avere ciò che vogliono, sembra una follia che gli unicorni siano per le ragazze e il calcio sia per i ragazzi. Insegnare ai nostri figli che le cose che amano non sono fatte apposta per loro non è giusto. Ho due figli e voglio che possano inseguire i loro sogni e avere la possibilità di coltivare più interessi”.

La protesta montata dalla donna ha spinto l’azienda a rivoluzionare persino il sito web, che mostrava torte di compleanno con unicorni, fate e stelline per le ragazze e torte decorate con palloni da calcio e auto per i ragazzi.

La signora ha sicuramente ragione, gli stereotipi di genere sono veramente brutti. E voi, cosa ne pensate?