Quanto vale il vostro bambino? Per una madre inglese che ha tentato di vendere il suo 150 mila sterline con tutti gli accessori inclusi.

sterlineL’annuncio è comparso su un sito britannico il 26 dicembre e ha scandalizzato subito i tantissimi che l’hanno letto, i più scrupolosi hanno inoltre ritenuto necessario chiamare le autorità.
Uno dei segnalatori ha però deciso di valutare a suo modo se l’autrice del post stesse scherzando, ha quindi iniziato a scriverle i motivi che la spingevano a liberarsi del bambino, la donna dall’altra parte del monitor ha risposto “perché piange”.
Lei naturalmente non pensava di scatenare il putiferio che c’è poi stato: in pochissime ore la polizia inglese è arrivata sotto casa sua togliendole la custodia dei suoi due bimbi quello di quattro mesi e quello di due.
La madre ha tentato più volte di far capire che la sua era stata una burla e non aveva intenzione di vendere davvero il bambino ma a nulla sono serviti chiarimenti e suppliche i bimbi le sono comunque stati tolti ed è stato disposto che lei non possa vederli.
In seguito poi la donna si è lamentata su alcuni quotidiani dove intervistata, avrebbe ammesso il tentativo di vendita mosso dal fatto che lei, affetta da depressione post partum e non sia stata in alcun modo aiutata dai servizi sociali che hanno semplicemente provveduto a portarle via i bambini anzi che aiutarla.
Vista in questo modo quindi per l’anonima madre inglese l’atto di mettere in vendita il suo figlio più piccolo sarebbe stato un gesto disperato mirato ad attirare l’attenzione di chi avrebbe dovuto aiutarla ma non lo stava facendo, in ogni caso, lei stessa ha ammesso con rammarico che non si sarebbe mai aspettata che per un atto del genere a farne le spese sarebbero stati i suoi figli, lei infatti si dichiara l’unica che avrebbe davvero dovuto pagarla.

Forse non ha pensato che un bimbo di quattro mesi ed uno di un anno dipendono in tutto e per tutto dalla madre e dalle sue azioni.