i successi ottenuti, entrando a far parte delle alte sfere della società o della cultura.

Il loro atteggiamento è quasi sempre quello del “perdere o lasciare”. Con questo non si vuol affermare che essi siano per forza combattivi o portati al confronto ad ogni costo: semplicemente sanno bene come agire alla propria maniera e sono piuttosto sicuri di sé.

Capaci di arrivare ai sentimenti e alle emozioni degli altri in maniera estremamente diretta, non sono, però, molto espansivi nel dimostrare ciò che provano.

I nati in questo giorno rischiano, non di rado, di finire con l’essere apprezzati, idolatrati… ma anche molto soli.

I nati il decimo giorno del mese sono governati dal numero 1 (1+0=1) e da Sole. Coloro che sono dominati dal numero 1 amano primeggiare nelle attività che intraprendono, il che si traduce, talvolta, nel desiderio di controllare anche l’ambiente in cui operano.

I nati il 10 febbraio devono fare attenzione a placare il sistema nervoso, poiché talvolta sono esageratamente eccitabili, e molto sensibili allo stress.

PREGI:
Songolare
Sicuro si sé
Empatico

DIFETTI:
Nervoso
Ripiegato su sé stesso
Distante

I nati di oggi: Franco Boselli (1958 – , giocatore di basket), Bertold Brecht (1898 – 1956, drammaturgo e poeta tedesco), Boris Pasternak (1890 – 1960, poeta e narratore russo).