Bravi Bimbi > Primi anni > Morde ed è violento

Morde ed è violento

Scritto da barbamamma il 24 Luglio 2011

mordereL’infanzia è una fase di emozioni schiette e spesso incontrollabili.

Se improvvisamente ha un esplosione di aggressività che lo porta a mordere o picchiare, fagli capire chiaramente che non approvi questo comportamento.

Sii ferma, ma non essere violenta tu stessa, contraddiresti il messaggio che la violenza non va bene.

Quando si comporta in questo modo prendilo da parte, “isolalo” da quanto sta/stava succedendo.
Discuti con lui sui motivi di questa esplosione e cerca di sottolineare sempre il comportamento positivo.

Non dimenticarti di digli che gli vuoi bene, una volta calmato, e che sei molto orgogliosa di lui quando non si comporta male.

P.S.
I bambini sono bambini e devono imparare ancora sicuramente a comportarsi. I genitori però dovrebbero essere delle guide e provare a correggere eventuali comportamenti. Spesso assistiamo al “non intervento” da parte dei papà e delle mamme che liquidano gli episodi di violenza con un: “Così impara a farsi le ossa…”.
E’ facile osservarlo al parchetto sotto casa. Arriva un bambino che spinge o picchia un altro e il genitore cosa fa? Nulla. Guarda con indifferenza o, peggio ancora, sorride divertito. Non va bene, spero sia chiaro che bisogna intervenire subito, senza alterarsi e, con molta calma, spiegare il giusto comportamento.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Primi anni» e tag «, , ».

Commenti

5 commenti a “Morde ed è violento

  1. mio figlio a volte mi morde la faccia e mi tira i capelli. poi al padre da certe pizze…. ma ha 11 mesi e non credo, osservandolo, che siano gesti di rabbia, o aggressività. penso che non sappia di far male e che per lui sia un contatto….come fargli capire che non si fa? fin’ora i miei no! non hanno funzionato e mi sembra troppo presto per spiegargli qualcosa….

  2. anche mio figlio di 18 mesi ha delle manifestazioni violente. io ho la faccia segnata dai graffi e lividi procurati dai pizzichi. io gli spiego che non si deve fare ma fino ad ora niente è cambiato. il problema è che lo fa anche coi bambini che magari si spaventano o peggio poi nn vogliono più giocare con lui. i motivi scatenanti sono principalmente due: vuole dimostrare il suo amore e nn sa come fare e qdi scarica la “passione” graffiandomi e quando gli si dice un NO che non ha ancora imparato ad accettare. Lo confesso, qualche volta mi è scappato uno scapaccione ma non forte ma nulla lo scalfisce…care mamme se avete suggerimenti….io sono qui pronta a leggervi! un bacione a tutte e a presto

  3. stesso problema che ho con kevin ha 2 anni, e lui si che capiusce che fa male, ora penso sia la gelosia per la sorellina, ma quando vuole giocare con i bimbi li spinge, e alle bimbe tira i capelli, gli ho spiegato in mille modi che non si fa perchè fa male, ma non sembra voglia capire! 🙁

  4. da tempo non leggevo i post per…mancanza di tempo FELICISSIMA DI AVER LETTO QUESTO E DI POTER BATTERE LE MANI : BRAVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ (I + GLI HA SCHIACCIATI GABRI, SPERIAMO APPROVI ANCHE LUI!!!!!!)

  5. una domanda:

    mio figlio di tre anni ha un suo amichetto piu grade di lui di sei mesi con il quale gioca sempre. E piu massiccio. mio figlio e sempre stato sicuro di se e padrone della situazione nonstante una mole piu gracilina. All’improvviso, l’amichetto, che e sempre stato dolce e devo dire sottomesso (pure troppo), e diventato aggressivo, fisicamente, anche con i grandi, con spintoni, prepotente, facendo dispetti gratuiti. Mio figlio patisce la situazione e si morde, si da botte in testa, urla, non sapedno come reagire a questi atti di prepotenza. A volte cerca di essere strategico ma e visibilmente disturbato da questo cambiamento di ruoli. E io non so cosa fare o cosa dirgli…se non di reagire. Non voglio che si dia le botte in testa, preferisco che reagisca e dia un bel spintone all’amichetto cosi riassesta gli equilibri. Ma forse faccio male…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi