L’infezione del moncone ombelicale si dice ONFALITE ed è necessario trattarla con terapia antibiotica per almeno dieci giorni, tenendo conto che questa zona del neonato è molto delicata in quanto può rappresentare il punto di partenza per un’infezione generalizzata e quindi più grave (sepsi).

Pertanto è opportuno controllare attentamente il miglioramento del quadro clinico.

E’ necessario inoltre disinfettare sempre il moncone (basta l’alcol a 70°gradi), tenerlo ben asciutto e coperto con una garza sterile.

Per facilitare la caduta del moncone si può utilizzare lo zucchero salicilato: composto da un 97% di zucchero a velo e il 3% di acido salicilico in polvere, ha proprietà antisettiche.
Non sempre è facile reperirlo, parlane con il tuo ginecologo o con l’ospedale dove hai partorito.

Basta applicarlo due volte al giorno sulla base del cordone.

Una volta caduto il moncone continua a medicare l’ombelico per almeno altri due giorni (non ti preoccupare se vedrai qualche gocciolina di sangue, specialmente se stai utilizzando lo zucchero salicilato è normale, è uno degli effetti “collaterali”.).