Primi mesi

Massaggio al bambino

Fai scoprire al tuo bambino le gioie di farsi viziare.
Il massaggio è un vera goduria per un bimbo. Riesci a immaginare come si fa a imparare a mangiare, tenere su la testa, girarti, gattonare, camminare, capire il linguaggio ecc., tutto in meno di due anni? Anche tu saresti stressata! I massaggi aiutano i bambini a crescere, riduce gli ormoni dello stress, migliora il sonno, migliora le funzioni motorie e può persino aiutare con l’eczema. Inoltre, ti aiuta a legare col tuo bambino.

Cosa ti serve:

Un principe viziato: tuo figlio.
Massaggiatore: Tu. Oppure papà.
Un posto comodo su cui farlo sdraiare.
Olio per massaggi: Qualunque cosa dal buon vecchio olio d’oliva, a un moderno olio essenziale andrà benissimo.
Una coperta: optional.

Come farlo:

  1. Togliti tutti gli anelli. E magari è meglio se le unghie sono corte.
  2. Poi metti il bambino sul fasciatoio o su un letto, un divano, una coperta…
  3. Togligli i vestiti. Se è freddo tieni una coperta a portata di mano.
  4. Versati un po’ d’olio sulle mani e sfregale energicamente fra loro per scaldare la lozione. on. Non versarlo direttamente sulla pelle del bambino, è troppo freddo e gli provocherà un piccolo shock.
  5. Cominciando dal petto, massaggialo delicatamente.
  6. Sfregagli la pancia con movimenti circolare decisi ma delicati, facendo una lieve pressione (la cosa lo aiuta ad andare di corpo).
  7. Poi sposta la pressione lungo le gambe.
  8. Sfregagli piedi e mani.
  9. Quando ti sembra in estasi, la missione è compiuta.
    (Se inizia a infastidirsi, ne ha avuto abbastanza. Fermati e riprova più tardi).