Molti bambini cominciano a camminare senza passare dalla fase del gattonamento. Il fatto che tuo figlio, dopo gli 8-9 mesi di età, non gattoni ancora, non ti deve preoccupare.
Gattonare non è una tappa obbligata. Il bambino può stare benissimo e, mentre probabilmente i genitori un po’ frustrati da questa “fase” saltata si domanderanno se è tutto ok… probabilmente conquisterà la posizione eretta e comincerà a muovere i primi passi con tanta disinvoltura.
E’ così, stai tranquilla.
Se tuo figlio non gattona non è un ritardo nello sviluppo e sarebbe quindi sbagliato sollecitare o forzare il passaggio da una fase a un’altra dello sviluppo locomotorio (per esempio dalla posizione seduta al gattonamento) magari sulla base di un confronto con gli altri bambini della stessa età: ognuno segue un proprio ritmo di crescita e scopre in modo naturale le tecniche a lui più consone per imparare a muoversi.

Quindi, tira una bel respiro e rassegnati, perchè le uniche opzioni che hai davanti sono:

  • il tuo bambino gattonerà tra qualche settimana
  • il tuo bambino non gattonerà affatto e diventerà un camminatore instancabile senza alcun problema. Basta dargli tempo.

E poi, rifletti: se tuo figlio avesse dei (gravi) problemi, lo avresti notato subito e lo avrebbe notato anche il pediatra. Siccome così non è… abbi pazienza! 🙂