Una poppata dovrebbe durare tra i 20 e i 30 minuti, equamente suddivisi tra le due mammelle. Questo vuole la teoria.
In realtà, a ogni lattante dovrebbe essere permesso  di ritagliarsi i tempi che meglio corrispondono alle sue esigenze. Anche in un arco di tempo da lui deciso, il piccolo può sia inghiottire una quantità di latte adeguta, sia soddisfare la necessità di succhiare e godere della vicinanza fisica della mamma. Può comunque essere utile sapere che nei primi 10 minuti di poppata il bambino introduce una maggiore quantità di latte. I successivi minuti hanno soprattutto un valore sul piano psicologico e affettivo.