spaziali e matematiche mentre gli estrogeni avrebbero gli stessi effetti, ma per le aree cerebrali associate alle abilità verbali.

“Sappiamo da tempo”  racconta Mark Brosnan, a capo del dipartimento, “che il testosterone contribuisce allo sviluppo delle aree del cervello coinvolte nelle abilità logiche mentre gli estrogeni quelle associate alle funzioni verbali. Il fatto è che questi ormoni influenzano anche lo sviluppo delle dita, rispettivamente dell’anulare e dell’indice”.

Ora quindi… corri a guardare le dita del tuo bambino e, se come me, non noti nessuna particolare differenza tra indice e anulare… boh, si vede che i nostri figli saranno dei geni assoluti in tutto! 🙂

P.S.
Altri ricercatori (Peter Hurd e Allison Bailey) dicono invece che se la lunghezza dell’anulare supera quella dell’indice…bh, sei di fronte a un futuro teppista!