Ci sono almeno 6 luoghi comuni da sfatare a proposito dello svezzamento. Scopriamoli insieme.

  1. Se inizia presto lo svezzamento, il bimbo dormirà meglio.
    La fame è uno dei motivi per cui il bambino si sveglia, la notte, ma iniziare lo svezzamento con eccessivo anticipo può causare dei problemi digestivi al piccolo.
  2. Mangiare tra un pasto e l’altro è una cattiva abitudine.
    Il tuo bambino cresce devvero molto in fretta. Verso il nono mese potrebe aver bisogno di uno paio di spuntini, durante il giorno. Scegli cibi sani, come la frutta o i cracker integrali. Questi spuntini di certo non guastano l’appetito.
  3. Quando il bebè inizia lo svezzamento diventa stitico.
    La popò del bambino diventerà più scura e consistente, ma il bimbo non soffrirà di stitichezza. Fagli bere molta acqua e fai in modo che assuma tnate fibre, mangiando frutta e verdura.
  4. Inizia lo svezzamento mettendo un po’ di crema di riso nel biberon.
    Oltre al rischio di farglielo andare di traverso, potresti far sì che al bimbo venga un gran mal di pancia. Dai i cibi solidi a tuo figlio solo con il cuchiaino e stai sempre accanto a lui. mentre mangia.
  5. I bimbi non amano i saporti forti.
    Non è così. Il bambino mangia ciò che gli offri tu, quindi se lo abituerai a mangiare un po’ di tutto, non dovresti avere problemi.
  6. Il succo di frutta è una bevanda sana, per il bebè.
    Sebbene un bicchiere di succo di frutta equivalga a una porzione di frutta, contiene però molti zuccheri e può far male ai dentini. DAglielo solo durante i pasti, dopo averlo allungato con molta acqua.