massaggio neonato
Primi mesi

Come massaggiare un neonato

Massaggiare il tuo bambino rafforza il legame emotivo con lui a lo aiuta a calmarsi, migliora il sonno e aiuta la digestione. E’ inoltre un modo stupendo per papà, fratelli, sorelle, nonni e altri familiari per passare un po’ di tempo con il nuovo arrivato.

Inoltre, secondo alcune ricerche massaggiare i bambini prematuri aiuta a migliorare la loro crescita e il loro sviluppo. Secondo uno studio, i bambini prematuri massaggiati tre volte al giorno per dieci giorni hanno guadagnato quasi il 50% del peso, erano più attivi e svegli e sono riusciti a lasciare l’ospedale sei giorni prima rispetto ad altri neonati prematuri.

Suggerimenti per i preparativi:

  • Orario: Scegli un momento in cui sei rilassata e senza fretta, e non sarai interrotta. Non farlo quando ha lo stomaco pieno o ha fame.
  • Posizione/Luogo: Trova una posizione comoda. Siediti sul pavimento o sul letto, o metti il bambino sulle tue ginocchia. Fallo sdraiare sulla schiena, su un asciugamano di spugna, e prima gli massaggerai la parte davanti, poi la schiena. Assicurati che la stanza sia calda (24 gradi se possibile). Parla o canta qualcosa al bambino. Un po’ di musica rilassante in sottofondo potrebbe far piacere a entrambi.
  • Olio per massaggi: Gli oli naturali sono i migliori – olio di mandorla o olio vegetale con l’aggiunta di un goccio di aroma di limone, vaniglia o lavanda. Scaldane alcune gocce fra le mani. Non usare l’olio per la testa o il viso. (la fecola di mais è utile per un massaggio di pochi minuti).
  • La comodità del bambino: E’ importante rispettare il suo spazio e la sua integrità. Chiedigli il permesso di farlo, anche se non può darti un consenso verbale. E fermati se ti sembra sovrastimolato. Un neonato può godere di un massaggio di due – cinque minuti, mentre un bambino sopra i due mesi potrebbe apprezzarne un più elaborato.

Massaggiarlo nel modo giusto
1. Inizia con piccoli cerchi sulla testa. Poi lisciagli la fronte con entrambe le mani, partendo dal centro, e premendo delicatamente verso l’esterno, come se stessi lisciando le pagine di un libro. Fai poi dei cerchi più piccoli attorno alle mascelle. Il massaggio intorno alla bocca potrebbe dargli conforto durante la dentizione.

2. Dopo aver scaldato l’olio fra le mani, massaggiagli il petto (sempre come un libro aperto).

3. Fai rotolare le braccia fra le mani, e poi massaggiagli ogni singolo dito.

4. Massaggia la pancia, una mano dopo l’altra, da destra verso sinistra.

5. Fai rotolare le gambe fra le mani, e massaggia i piedi e le dita.

6. Poi passa alla schiena, prima a destra e sinistra poi dall’alto in basso, formando delle linee dalle spalle ai piedi. Tieni sempre il bambino con una mano. E concludi con un bacio.

Alleviare i disturbi allo stomaco

  • Massaggiagli molto delicatamente il pancino dall’altro verso il baso, usando le estremità esterne delle mani, una dopo l’altra, in un movimento simile a un mulino.
  • Avvicinagli le ginocchia alla pancia, e tienile contando fino a dieci.
  • Massaggia la pancia con una mano dopo l’altra in cerchio, in senso orario. Immaginati e raccontagli che una bolla d’aria sta lasciando il suo corpo.
  • Fai “camminare” le dita sulla pancia, da destra a sinistra, poi dall’alto verso il basso, fino al fianco sinistro (per spostare il gas verso il retto). Ripeti la sequenza se necessario.