Tutti i vostri sforzi per calmare il bambino prima di andare a dormire attraverso precisi rituali saranno sabotati se il suo spazio, la sua cameretta, la sua culla non gli saranno congeniali per dormire.

Dal momento in cui compierà tre mesi probabilmente dormirà meglio in una camera tutta sua. Ciò che disturberà il suo sonno svegliandolo non sarà il rumore che farai accidentalmente mentre passi, ma quelli che farà lui svegliando te.

Ogni volta che tuo figlio si muove nella culla voi sussulatate. Persino un colpo di tosse, un piagnucolio, un sospiro, ti farà correre lì vicino per controllare che stia bene, e questo atteggiamento lo farà quasi sicuramente svegliare.

Se hai quindi intenzione di spostare il bambino in una stanza tutta sua fallo il prima possibile. Per lui sarà più facile abituarsi al cambiamento quando la sua memoria è a beve termine piuttosto che quando si ricorderà del gesto e lo considererà come abbandono.

Se gli spazi in cui vivete non renderanno possibile creargli uno spazio tutto suo, allora considerate l’idea di dividere la stanza in qualche modo. Una libreria gigante, una tenda, uno schermo possono dare la giusta idea di privacy pur dividendo lo stesso ambiente.

Se trascorrete molto tempo in camera da letto è preferibile spostare in soggiorno la culla piuttosto che tenerla in camera.

Per quanto riguarda la culla poi siate sicuri di acquistarne una che abbia supporti che permettono di abbassare o alzare il materasso a seconda dell’età del bambino. Il livello più alto va bene durante i primi mesi.

Questo renderà più facile metterlo a letto sforzando meno la schiena e senza svegliarlo.

Non appena tuo figlio potrà star seduto però bisognerà abbassare il materasso in modo che non si possa sporgere fuori.

Le sbarre della culla saranno una delle prime cose che il tuo bimbo utilizzerà per tenersi in piedi, assicurati dunque che le protezioni siano posizionate all’altezza delle sue spalle quando lui è in piedi.

Assicurati che la stanza non sia nè troppo calda nè troppo fredda. La temperatura costante gli piacerà. Non sarà comunque necessario scaldare tutta la casa o la stanza, basterà usare coperte e trapunte che alzeranno di qualche grado la temperatura.