Dentro un magico boschetto
gioca lieto il coniglietto
gioca assieme al suo papà
con un piffero fatato.

Ballan, suonan si diverton
mentre dietro ad un mulino
son spiati da Merlino.

Con la faccia un po’ arrabbiata
la bacchetta sua fatata
fa tornare mesto, mesto
lo strumento dal maestro.

Piange e strilla il coniglietto
il suo flauto gli han rubato
ed il babbo con rispetto
da quel mago si è recato.

Trafelato e riverente
nel mulino lì vicino
parla il babbo con Merlino
che commosso e un po’ impacciato
gli regala lo strumento.

Coniglietto ora sorride
ed insieme al suo papà
ricomincia a divertirsi
per il bosco in libertà.