Bravi Bimbi > In Gravidanza > Vene azzurre sul seno

Vene azzurre sul seno

Scritto da barbapapa il 03 Luglio 2008

Dal terzo-quarto mese di gravidanza, la futura mamma può notare la presenza di sottili linee azzurre, che in pratica sono vene superficiali, visibili sotto la pelle del seno.


Questo fenomeno è dovuto perlopiù a tre motivi:

  1. il reticolo venoso si espande per trasportare un maggior volume di sangue all’organismo della donna;
  2. si ingrossano i dotti galattofori, cioè i sottili tubicini attraverso i quali scorrerà il latte materno con l’arrivo della montata lattea dopo il parto;
  3. via via che la gestazione procede, il seno aumenta di volume, tendendo sempre più la pelle: in questo modo diminuisce lo strato adiposo sottocutaneo che fa sì che le vene del seno diventino evidenti. L’ideale sarà quindi cercare di non ingrassare troppo nei nove mesi ed elasticizzare il décolleté con prodotti specifici per rendere la cute resistente ed evitare le smagliature.




Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , ».

Commenti

3 commenti a “Vene azzurre sul seno

  1. Ciao!
    Da noi in Albania (anche in Romania mi dice un’amica), ti fanno mettere del ghiaccio sul seno e poi verso la fine dell’allattamento, i due tre mesi dello svezzamento anche l’asciugamano freddo per più volte al giorno. Cosa ne pensate di questa pratica? Può avere qualche effetto oppure sono solo dicerie popolari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi