Alzarsi e andare – ecco il tema del mese. Imparerà a stare seduto da solo, ad alzarsi e spostarsi, in cerchio se non già avanti e indietro. Inoltre, sta imparando che ogni cosa ha un nome e riconosce e spesso preferisce ciò che gli è familiare. Ti sorprenderà vedere quanto stia diventando autonomo.

Sviluppo socio-emotivo

A sei mesi di vita riconosce le persone e le cose che gli stanno intorno – è a suo agio con i familiari – mamma, papà, nonno e nonna, e ha anche qualche giocattolo preferito. Potrebbe agitarsi con persone estranee o in situazioni nuove.

I bambini a sei mesi sono davvero divertenti! Sanno imitare gesti, suoni ed emozioni, sorrisi, risate e gridolini.

Sa riconoscere anche le tue intenzioni – quando scherzi o quando non lo sai aiutare. Se gli mostri un gioco e poi lo ritiri, si acciglierà. Se ti cade accidentalmente, cercherà di allungarsi per aiutarti a prenderlo.

Sviluppo del linguaggio

I suoni che emette assomigliano di più a delle parole, completate da intonazione e fluidità. Anzi, se non ascolti troppo attentamente ti sembrerà che stia parlando davvero. Usa consonanti dure come “pa-pa” ma probabilmente non ha ancora collegato il suono alla persona. Hai notato come usa l’intero corpo per chiedere cose come “prendimi in braccio” e “voglio quello”?

E’ un buon momento per insegnarli il linguaggio dei segni. Anche se non risponderà correttamente per qualche mese, inizierà comunque a etichettare azioni e oggetti con un segno. Poi riuscirà a farti capire che vuole da bere, che ne vuole ancora… Ti piacerà questo cucciolo meno frustrato.

Sviluppo cognitivo

Riconosce il proprio nome e qualche altra parola. Gli hai insegnato a dire “ciao” e salutare con la manina.

Mentre la famiglia segue la routine familiare, lui sa cosa aspettarsi. Bagnetto al mattino! Non starai scherzando? Si fa prima di dormire! A seconda della personalità, potrebbe persino dirti chiaramente cosa pensa del fatto che gli sconvolgi gli orari.

Ha già capito che uomini e donne emettono suoni diversi. E sarà molto sorpreso nel sentire una voce femminile uscire da un corpo maschile.

Capacità motorie grossolane

Molto probabilmente si sposta. Alcuni riescono a sollevare la pancia dal pavimento e gattonare. Ma la maggior parte rimane con il corpo per terra. Potrebbe sapersi dondolare su mani e ginocchia, e probabilmente si sposta rotolando su sé stesso, o strisciando avanti e indietro. Non sorprenderti se ti chiama per salvarlo da un angolo in cui si è incastrato – succederà spesso.

Ormai siede in modo indipendente – stando più o meno chinato in avanti o dritto, usando le mani per esplorare i giocattoli. L’equilibrio è un po’ instabile ed è meglio mettergli uno o due cuscini dietro la schiena nel caso cadesse.

Le sue gambine sono abbastanza forti da sostenerne il peso per un paio di minuti, a patto che tu lo aiuti a stare in equilibrio, e alcuni cercano già di stare in piedi. Evviva!

Capacità motorie grossolane

Ormai tira gli oggetti verso di sé e cerca di afferrarli con le dita. Ma ancora non ci riesce molto bene. Di solito il pollice aiuta a premere un giocattolo nel palmo della mano.

Nuovi progressi di questo mese – potrebbe aver scoperto un modo rumoroso per analizzare i giocattoli – sbattendoli ovunque. Che bel rumore (per lei) fa un cucchiaio sul vassoio del seggiolone. Sa già cosa succederà e potrebbe addirittura fare una smorfia mentre sbatte il giocattolo.

Nota: Questi progressi possono comparire in questo mese, ma è normale anche se la fanno più avanti. Temi che il tuo bambino non si stia sviluppando normalmente? Chiama il tuo pediatra.

Il quadro generale

Facendolo sentire amato e sicuro lo aiuti a imparare. Di cos’altro ha bisogno? Giocattoli! Non devono essere costosi. Anche le pentole possono essere divertenti (e altrettanto efficaci per aiutare lo sviluppo).

NELLA FOTO:
Edoardo, nato il 12/03/2010, parto cesareo
Di lui mamma Silvia dice: “Nella foto Edoardo ha 6 mesi, pesa circa 7 kg x 64 cm. Adora stare all’aperto e giocare con i suoi cagnoloni