Imparare a stare seduto da solo offrirà a tuo figlio una nuova visione del mondo che lo circonda. Quando i muscoli della schiena e del collo saranno abbastanza forti da sostenerlo e quando avrà capito dove mettere le gambe per non ribaltarsi, sarà solo questione di tempo prima che decida di andare carponi, stare in piedi e camminare.

Quando starà seduto da solo?

Gran parte dei bambini imparano a stare seduti da soli più o meno nello stesso periodo in cui imparano a rotolare su sé stessi e a tenere dritta la testa. I muscoli necessari si sviluppano gradualmente già dalla nascita e diventano abbastanza forti fra il quarto ed il settimo mese. Intorno all’ottavo mese, il 90 per cento dei bambini sta seduto senza supporto.

Come?

Anche se puoi tenere seduto tuo figlio già dal primo giorno, non lo farà in modo indipendente fino a che non avrà il controllo della testa. Intorno ai quattro mesi, i muscoli del collo e della testa si rinforzano rapidamente, e imparerà a sollevare e tenere la testa alta quando è sdraiato sulla pancia.

Poi scoprirà come sollevarsi sulle braccia e tenere il busto sollevato da terra, facendo delle mini flessioni. A cinque mesi potrebbe riuscire a stare seduto per qualche istante senza sostegno, ma dovrai stargli vicino per sostenerlo e circondarlo di cuscini per ammorbidire eventuali cadute.

Presto imparerà a mantenere l’equilibrio da seduto piegandosi in avanti su una o entrambe le braccia, e al settimo mese potrebbe essere in grado di sedere senza sostegno (cosa che gli lascerà le mani libere per esplorare il resto del mondo), e imparerà a girarsi da seduto per raggiungere un oggetto desiderato. A questo punto potrebbe anche essere in grado di passare dalla posizione sdraiata sulla pancia alla posizione seduta spingendo sulle braccia. A otto mesi probabilmente starà seduto bene senza sostegno.

E poi?

Quando avrà imparato che dalla posizione seduta può allungarsi in avanti e bilanciarsi su mani e ginocchia, sarà quasi pronto ad andare a carponi, cosa che gran parte dei bambini sa fare bene quando ha un anno. Potrebbe iniziare a muoversi in avanti (o indietro) a quattro zampe già a sei o sette mesi; da quel momento sarà molto mobile e molto ma molto curioso, quindi prendi tutte le tue precauzioni di sicurezza in anticipo.

Molti pediatri consigliano di non iniziare con i cibi solidi fino a che non sarà in grado di stare seduto con un sostegno minimo.

Il tuo ruolo

Puoi aiutare tuo figlio a stare seduto incoraggiandolo a giocare a faccia in giù sul pavimento e poi facendogli guardare verso l’alto. Alzare la testa e il busto per vedere i giocattoli o la tua faccia aiuterà lo sviluppo dei muscoli del collo e il controllo della testa, necessari per stare seduti. Utilizzando un gioccattolo che brilla o che fa rumore verificherai anche se vista e udito stanno funzionando. Quando sarà in grado di stare seduto bene, metti dei giochi e degli altri oggetti intriganti un po’ lontano da lui – attireranno la sua attenzione mentre impara a bilanciarsi con le braccia.

Come sempre, e soprattutto quando inizia a stare seduto, ricordati di stargli vicino nel caso in cui cada – o voglia farti vedere come è stato bravo.

Quando preoccuparsi

Se tuo figlio non è in grado di tenere dritta la testa intorno ai sei mesi e non ha iniziato a cercare di sollevarsi con le braccia, parlane con il dottore in occasione della prossima visita. I bambini sviluppano le loro abilità in modo diverso, alcuni più velocemente di altri,  ma il controllo della testa è essenziale per stare seduti in modo indipendente, e stare seduti è la chiave per poi andare carponi, stare in piedi e imparare a camminare. Ricordati che i bambini prematuri potrebbero superare queste ed altre fasi parecchi mesi dopo i loro coetanei.