Bravi Bimbi > Primi traguardi > Primo anno di vita: fasi dello sviluppo

Primo anno di vita: fasi dello sviluppo

Scritto da barbapapa il 07 novembre 2008

progressi del neonato nel primo anno di vita

Nel suo primo anno di vita il tuo bambino reagisce meglio in un ambiente caldo e accogliente. Tenerlo in braccio e rispondere al suo pianto sarà essenziale per costruire un legame forte e sano.

Sono solo delle indicazioni, un bambino sano potrebbe superare una certa fase anche più tardi rispetto alla media.

Se però il tuo bambino ti sembra in ritardo in più fasi, rivolgiti al pediatra per un consiglio. Verso la fine del primo mese un bambino di solito:

  • Solleva la testa per brevi periodi
  • Muove la testa lateralmente
  • Preferisce il volto umano rispetto ad altre forme
  • Muove le braccia in modo scattoso
  • Si porta le mani alla faccia
  • Ha dei forti movimenti riflessi
  • Può mettere a fuoco degli oggetti a 20 – 30 centimetri di distanza
  • Potrebbe voltarsi sentendo voci o suoni familiari
  • Reagisce a rumori forti
  • Sbatte le palpebre quando c’è molta luce

Verso la fine del secondo mese un bambino di solito:

  • Sorride
  • Segue gli oggetti con gli occhi
  • Emette altri suoni oltre a piangere
  • Potrebbe ripetere delle vocali, quali “ah” o “ooh”

Verso la fine del terzo mese un bambino di solito:

  • Solleva la testa e il busto quando viene messo sulla pancia
  • Solleva la testa fino a 45 gradi
  • Calcia e allunga le gambe quando è sdraiato sulla schiena
  • Apre e chiude le mani
  • Spinge con le gambe verso il basso quando si trova su una superficie rigida
  • Si allunga verso oggetti che dondolano
  • Afferra e scuote piccoli giocattoli
  • Segue gli oggetti in movimento
  • Inizia ad imitare i suoni
  • Riconosce oggetti e persone familiari, anche a una certa distanza
  • Inizia a sviluppare un sorriso socievole
  • Inizia a sviluppare una coordinazione mano – occhi
  • Unisce le mani
  • E’ attirato da disegni circolari e spirali
  • Calcia energicamente
  • Tiene la testa sollevata con molto controllo

Verso la fine del quarto mese un bambino di solito:

  • Potrebbe dormire fino a sei ore a notte prima di svegliarsi (dormendo in totale circa 14 – 17 ore)
  • Si rotola su se stesso (di solito prima dalla pancia alla schiena)
  • Sta seduto con un supporto
  • Solleva la testa fino a 90 gradi
  • Riesce a seguire un oggetto in movimento fino ad un arco di 180 gradi
  • Gorgoglia e si diverte con suoni nuovi
  • Reagisce ad ogni forma e colore
  • Esplora gli oggetti con la bocca
  • Distingue il biberon dal seno
  • Comunica piangendo il dolore, la paura, la solitudine e il disagio
  • Reagisce ai battiti o al campanello

Verso la fine del quinto mese un bambino di solito:

  • E’ attento agli oggetti piccoli
  • Sperimenta il concetto di causa-effetto
  • Può vedere fino in fondo alla stanza
  • Inizia ad usare le mani come un rastrello per avvicinare a sé i giocattoli
  • Inizia il processo della dentizione

Verso la fine del sesto mese un bambino di solito:

  • Mantiene la testa dritta quando messo seduto
  • Emette dei suoni vocale-consonante
  • Resta seduto da solo con supporto minimo
  • Apre la bocca per il cucchiaio
  • Si allunga e afferra gli oggetti
  • Ruota su sé stesso avanti e indietro
  • Beve da una tazza se aiutato
  • Può tenere in mano un biberon
  • Imita alcune espressioni facciali
  • Emette suoni con due sillabe

Verso la fine del settimo mese un bambino di solito:

  • Riesce a nutrirsi con le mani
  • Emette suoni scherzosi
  • Si volta in direzione di una voce
  • Gioca a cucù
  • Imita molti suoni
  • Distingue le emozioni dal tono della voce

Verso la fine dell’ottavo mese un bambino di solito:

  • Mastica gli oggetti
  • Si allunga per afferrare gli utensili quando viene nutrito
  • Allontana la testa quando ha finito di mangiare
  • Potrebbe dormire 11 – 13 ore a notte; facendo 2 o 3 pisolini (non necessariamente)
  • Fa tutto il giro su sé stesso
  • Rimane seduto senza sostegno
  • Riesce a sostenersi a quattro zampe
  • Ha dei pianti specifici per ogni necessità
  • Gorgoglia con entusiasmo
  • Sperimenta la gravità facendo cadere gli oggetti dal seggiolone
  • Risponde se chiamato per nome
  • Ha diverse reazioni per ogni membro della famiglia
  • Mostra una certa ansia quando allontanato dai genitori

Verso la fine del nono mese un bambino di solito:

  • Si allunga per prendere i giocattoli
  • Fa cadere gli oggetti e poi li cerca
  • Inizia a voler afferrare il cucchiaio mentre mangia
  • Passa dalla pancia alla posizione seduta da solo
  • Raccoglie piccoli oggetti
  • Inizia a riconoscersi allo specchio

Verso la fine del decimo mese un bambino di solito:

  • Comprende il concetto di permanenza dell’oggetto
  • Si arrabbia se gli viene sottratto un giocattolo
  • Sposta gli oggetti da una mano all’altra
  • Sta in piedi se appoggiato a qualcuno
  • Spinge per stare in piedi

Verso la fine dell’undicesimo mese un bambino di solito:

  • Dice “ma-ma” e “pa-pa” in modo distinto
  • Capisce il “no”
  • Batte le mani
  • Saluta con la mano

Verso la fine del dodicesimo mese un bambino di solito:

  • Potrebbe fare uno o due pisolini al giorno
  • Il peso dalla nascita è triplicato ed è alto circa 70 – 80 centimetri
  • Fa sbattere insieme due cubi
  • Mette gli oggetti nei contenitori e poi li tira fuori
  • Lascia andare gli oggetti volontariamente
  • Scuote la testa per dire “no”
  • Si diverte ad aprire e chiudere le porte degli armadi
  • Va a quatro zampe molto bene
  • “Esplora” i mobili
  • Cammina con l’aiuto di un adulto
  • Dice “ma-ma” e “pa-pa”
  • “Danza” se c’è musica
  • E’ interessato ai libri e potrebbe riconoscere delle cose
  • Potrebbe capire alcuni semplici ordini
  • Teme gli estranei
  • Condivide i giocattoli ma li rivuole indietro
  • Potrebbe sviluppare l’attaccamento ad una cosa
  • Respinge ciò che non vuole
  • Preferisce spingere, tirare e lanciare le cose
  • Si toglie il cappello e i calzini
  • Comprende l’uso di alcuni oggetti
  • Sperimenta la reazione dei genitori a determinati comportamenti
  • Allunga le braccia o le gambe quando viene vestito
  • Si riconosce allo specchio

Non perderti però la nostra guida completa a tutti i piccoli, ma importanti, progressi del tuo bambini:





Commenti

5 commenti a “Primo anno di vita: fasi dello sviluppo

  1. Pingback: diggita.it
  2. All’ottavo mese avete scritto una “a” senza “h” “A reazioni diverse per ogni membro della famiglia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2018 Bravi Bimbi