Bravi Bimbi > In Gravidanza > Il colloquio con l’anestesista

Il colloquio con l’anestesista

Scritto da barbamamma il 25 giugno 2017

incontro anestesista prima del parto

L’incontro e il colloquio con l’anestesista prima del parto è importante anche se non hai intenzione di chiedere l’anestesia peridurale, perchè potresti sempre cambiare idea durante il travaglio.

Inoltre, anche se la tua gravidanza procede nel migliore dei modi, potrebbe rendersi necessario un cesareo d’urgenza. L’anestesista che incontrerai può non essere quello presente durante il parto, ma è una buona occasione per toglierti eventuali dubbi.

E’ opportuno effettuare una visita anestesiologica negli ultimi due mesi di gravidanza per valutare le tue condizioni di salute e informarti circa le tecniche analgesiche utilizzabili in travaglio o l’anestesia in caso di parto cesareo.

Nel corso di questo incontro con l’anestesista viene effettuato anche un elettrocardiogramma e un prelievo di sangue per verificare la coagulazione.

Spesso l’incontro informativo sulla peridurale è condotto in gruppo, magari all’interno di un percorso preparto. In questo caso la situazione è molto più conviviale e consente di trattare un maggior numero di argomenti.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , , ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2017 Bravi Bimbi