ginnastica in gravidanzaLe donne in gravidanza possono (e dovrebbero) praticare esercizi di moderata intensità, a meno che non persistano fattori di rischio per la loro salute. Un programma di fitness dovrebbe durare non più di 30 minuti alla volta per alcuni giorni a settimana, possibilmente anche ogni giorno. L’esercizio aiuta a sentirsi meglio, ad apparire più in forma e quindi a stare meglio con sé stesse, oltre che a diminuire l’aumento di peso e ridurre i fastidi che si accumulano nei 9 mesi di gestazione.

Mantenerti in forma, durante la gravidanza, può aiutarti ad evitare problemi come il diabete gestazionale, una comune forma di diabete che compare, talvolta, con la crescita del feto. Ti aiuterà anche ad aumentare la tua resistenza fisica, migliorando la qualità del parto e aiutandoti a tornare in forma velocemente dopo. Consulta sempre il tuo medico prima di cominciare una qualsiasi attività fisica in gravidanza.

Programmi di fitness adatti alle gestanti includono camminate, nuoto, ginnastica aerobica leggera, yoga e pilates, per le donne più allenate. Dovresti sempre evitare attività che ti espongono al rischio di cadute o ferite: tutte le forme di sport o di esercizi che possono provocarti degli urti all’addome o tenerti a lungo sdraiata di schiena sono considerate ad alto rischio. Un altro sport da evitare in gravidanza sono le immersioni subacquee, che possono sembrare totalmente innocue ma possono causare la formazione di bolle d’aria nel sistema circolatorio del feto.

I benefici di un’attività fisica moderata sono numerosi: brucerai calorie, evitando di accumulare peso in eccesso e allenerai muscoli e articolazioni al grande sforzo del parto. Gli effetti a lungo termine li vedrai soprattutto nel post-parto, riprendendoti velocemente e riacquistando in breve tempo la tua forma fisica iniziale.

Sentirti in forma ti aiuterà anche a ridurre la quantità di stress e ansia che potresti avvertire. Secondo numerosi studi, anche il rischio di incorrere in una depressione post-parto diminuisce sensibilmente se si pratica attività fisica regolarmente.

Nel momento in cui il tuo medico ti dà l’ok per cominciare un programma di fitness, scegline uno adatto ai tuoi ritmi e ai tuoi gusti. Ricorda che è meglio non eccedere oltre i 30 minuti di seguito. Se trovi difficoltà a seguire un determinato programma, prova diversi esercizi e scegli quelli che ti riescono più facilmente: se ti risulteranno difficili non andrai avanti per molto.