Bravi Bimbi > In Gravidanza > Perché si hanno così tante perdite vaginali in gravidanza?

Perché si hanno così tante perdite vaginali in gravidanza?

Scritto da barbamamma il 06 Aprile 2014

Le perdite vaginali sono un fenomeno comune prima, durante e dopo la gravidanza.

Quello che avviene si chiama leucorrea, si tratta di un liquido lattiginoso lievemente odoroso espulso perché la vagina è più irrorata di sangue.

Probabilmente non è così diverso da prima che tu rimanessi incinta,  solo che adesso le perdite possono essere più abbondanti.

Spesso le secrezioni aumentano man mano che ci si avvicina al parto e possono essere molto consistenti, si può anche notare muco striato di sangue che può essere il tappo che sigilla il collo dell’utero dal suo ingresso; quando si scioglie ed esce è il primo segnale del parto imminente.

 Come si possono affrontare le perdite quando sono così abbondanti?

Bisogna ricordare che si tratta solo di normali modifiche temporanee che la gravidanza porta con sè. Non hai bisogno  di fare nulla basta avere alcune accortezze da seguire tutti i giorni.

  • Mantenere la zona vaginale pulita e asciutta
  • Usare un sapone neutro nella zona vaginale esterna
  • Indossare pantaloni larghi o gonne
  • indossare intimo in cotone.

Non fare lavande vaginali, possono influire negativamente sul ph e irritare la pelle.

Le perdite vaginali sono sempre un segnale che qualcosa non va bene?

Se noti dei cambiamenti importanti, potresti necessitare di una terapia. Consulta il medico o l’ostetrica se notati che:

  • Le perdite hanno un odore simile a quello del pesce
  • sono schiumose, gialle o verdi
  • sono dense ed acide

Oppure se avvisi:

  • dolore quando fai pipi
  • indolenzimento
  • prurito

Se hai uno o più di questi sintomi potresti avere qualcosa; è meglio quindi trattarli prima che nasca il bambino anche se il mughetto ad esempio può andare e venire per tutta la gravidanza.

Se le perdite sono brunastre sarebbe bene consultare il medico. Si potrebbe avere un po di spotting o di sanguinamento, anche se questo specialmente all’inizio è abbastanza comune è bene consultare un dottore.

Come posso fermare le infezioni vaginali?

Di sicuro non c’è nulla, ma alcuni consigli possono aiutare:

  • Non utilizzate deodoranti vaginali prodotti per il lavaggio o salva slip profumati, questi potrebbero anche irritare la vagina se usati tutti i giorni.
  • Prova a usare detergenti non biologici per lavare la  biancheria e fai un risciacquo in più specialmente se pensi che possa essere il detersivo impiegato a irritarti.
  • Non utilizzare saponi nè detergenti profumati o liquidi disinfettanti se hai la vasca da bagno.
  • Lavarti sempre le mani prima e dopo esserti toccate la vagina.
  • Assicurarti che sia sempre ben lubrificata prima di fare sesso.
  • Non usare biancheria in nylon, jeans stretti o pantaloni aderenti.
  • Pulisciti bene dopo essere stata in bagno.
  • Cerca di smettere di fumare, il fumo aumenta il rischio di infezioni vaginali ed è dannoso per il tuo bambino.
  • Sebbene non ci sia nessuna prova che questo funzioni, consumare un vasetto di yogurt al giorno, contenente lactobacilli, aiuta a mantenere l’equilibrio della zona intima.

Leggi anche:





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , , ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi