togliergli ogni timore tagliando prima una tua ciocca per fargli vedere che non fa male. Andate dalla parrucchiera prima dell’appuntamento e fagli vedere cosa succede quando è seduto lì. Poi giocate al barbiere a casa fingendo di tagliare i capelli alle bambole e ai peluche. Infine, quando arriva il grande giorno, permettigli di stare in braccio piuttosto che in una sedia grande e poco familiare. Porta il suo giocattolo preferito o un libro in caso tu debba distrarlo. E, ovviamente, ricordati di portare una bustina in cui conservare la sua prima ciocca da attaccare al libro dei ricordi.

3. Potrebbe volersi vestire e svestire da solo. Tuttavia, potrebbe non essere pronto a conquistare l’obiettivo senza frustrazioni. Puoi rendergli le cose più facili mostrandogli come fai tu, acquistando vestiti facili da allacciare e apprezzando i suoi sforzi. Puoi anche permettergli di aiutarti a vestirlo: tiragli su le mutandine fino a metà e lascia che finisca da solo. Godendoti la sua nuova indipendenza, ricordati comunque che avrà sempre bisogno della tua assistenza di tanto in tanto!

4. Se sei in attesa di un altro figlio, dovrai preparare il cucciolo all’evento. Sarà sicuramente curioso della pancia della mamma che cresce, soprattutto se ne sente i calci. Dirgli che la mamma avrà un bambino potrebbe non essere sufficiente. Inizia a rispondere a tutte le sue domande. Fagli sapere cosa ti sta succedendo mostrandogli delle figure da libri per bambini e di lui quando era appena nato. Portalo con te alle visite prenatali, andate nel posto dove dovrai partorire. Spiegagli quanto sia fragile un neonato e insegnagli a tenere una bambola nel modo giusto prima che nasca il bambino. Soprattutto, coinvolgilo il più possibile e cerca di comprendere l’eventuale gelosia. Passa un po’ di tempo con lui e incoraggia il tuo compagno e altri parenti a fare lo stesso. Aiutalo a capire che il nuovo bambino crescerà proprio come ha fatto lui e che presto avrà un compagno di giochi per tutta la vita.

LA SALUTE E LA SICUREZZA DEL TUO BAMBINO

Ricordati di consultare il medico prima di somministrare il fluoro al tuo bambino. Il fluoro è un ingrediente essenziale per mantenere sani e forti i denti, ma una dose eccessiva può provocarne la decolorazione. Se ti hanno consigliato di somministraglielo, segui attentamente le dosi indicate.

Fa’ in modo che i pasti in famiglia siano sani. Quando cucini, usa sistemi che non distruggano il contenuto nutritivo dei cibi. Evita di cuocerli troppo e se possibile mangia frutta e verdura crude. Prova sistemi di cottura veloce, come il vapore o la rosolatura, piuttosto che bollire o friggere a lungo. La famiglia godrà di cibi più sani senza neanche rendersene conto!

 

ATTIVITA’ DIVERTENTI DA FARE ASSIEME

Programma un momento costante di lettura con il tuo bambino. Di sicuro gli piacerà sedersi con te a leggere un buon libro. A questa età sarà in grado di identificare alcuni oggetti nelle illustrazioni e aiutarti a girare le pagine. Prova anche a lasciarlo "leggere". E dopo aver letto, parlate della storia e dei vari personaggi.

Permettigli di giocare con il cibo. E’ vero, vuoi che mangi correttamente durante i pasti, ma il cibo può rivelarsi anche molto divertente. I bambini a scuola usano i fagioli secchi per imparare a contare e il riso può essere un ottimo sostituto della sabbia per giocare dentro casa.

SEMPLICI MODI PER PRENDERTI CURA DI TE STESSA

Goditi uno spuntino della buonanotte. Se fai fatica a dormire, prova uno snack a base di carboidrati prima di andare a letto. I carboidrati stimolano il corpo a produrre serotonina, un neurotrasmettitore che ti fa sentire rilassata e assonnata. Se, invece, ti serve una carica veloce al mattino o nel corso della giornata, prova i cibi ricchi di proteine quali uova, pesce o pollame.

Se una cura nutritiva per l’insonnia potrebbe non funzionare per tutti, può comunque essere un buon inizio. Consulta il medico per determinare eventuali cause a questo problema.

Passa allo svezzamento con molta calma. Riduci in modo graduale il numero di poppate quotidiane. Cerca di attirare la sua attenzione con un giocattolo nei momenti in cui salta la poppata. Noterà meno il cambiamento se è occupato a giocare. Infine, compensa con una maggiore dose di coccole. Questa vicinanza aiuterà entrambi ad abituarvi al cambiamento.