Bravi Bimbi > Primi anni

Archivio della categoria: Primi anni

Febbre, pipì, cacca, il dentista, i primi passi e le prime parole… un elenco di tutto quello che succede nei primi anni di vita del tuo bambino. Qualche consiglio e piccola guida per genitori.

  1. biberon Smettere di allattare: passaggio al biberon

    Ti stai chiedendo come fare per passare al biberon. Dopo averlo allattato per tanto tempo ora smetterai a favore di quel contenitore che non è esattamente come il seno materno. Certo, ora li fanno con delle super tettarelle ma… hai paura che il tuo bambino se ne accorgerà e possa rifiutarlo. Come fare quindi a […]

  2. distacco materno Ciao, vengo a riprenderti al pomeriggio!

    Chissà quante mamme ripetono queste parole ogni volta che lasciano i loro bambini al Nido…. Il momento dei saluti può essere sempre difficile e scatenare interminabili pianti. Si può così pensare che allontanarsi  alla chetichella, mentre i bimbi  sono distratti, possa  talora essere una soluzione. Gli psicologi però non sono d’accordo, perché  dicono che il […]

  3. bambino Ha una gamba più corta

    “Mio figlio, 3 anni, ha una gamba di mezzo centimetro più corta dell’altra. Ce ne siamo accorti all’ultimo controllo pediatrico. Com’è possibile? Il difetto potrebbe peggiorare e qual’è la causa? Che tipo di correzione devo adottare?” La dismetria, cioè la differenza di lunghezza degli arti, è un’eventualità piuttosto frequente: nella popolazione adulta si aggira addirittura […]

  4. fare la nanna Come addormentare un bambino di 2 anni: “La sedia che scompare”

    La mia bimba di due anni proprio non vuole sapere di stare nel suo lettino. La sera si addormenta senza troppe difficoltà, però la notte si sveglia parecchie volte e mi cerca. Come posso fare per farla addormentare?  Come posso abituarla ad addormentarsi da sola? Questa situazione è causa di stress e di infinita stanchezza, […]

  5. pupazzo Perchè non vuole separarsi dal suo peluche?

    E’ normale che, intorno all’anno di vita, dopo avere sperimentato la cosìdetta “angoscia da separazione” e i primi distacchi dalla mamma, il bambino cerchi un oggetto definito dagli psicologi “transizionale“, con cui ricreare l’illusione che la mamma sia sempre con lui. Con questo oggetto il bambino sostituisce in maniera simbolica la presenza della mamma e […]

  6. dire parolacce Dice le parolacce

    Di solito, è intorno ai 3-4 anni, quando il bambino frequenta il nido o la scuola materna, che fanno la loro comparsa le prime parolacce. In genere, infatti, l’asilo rappresenta la prima continuativa esperienza di vita sociale allargata del piccolo e il primo reale confronto con una comunità differente da quella ristretta rappresentata dalla propria […]

  7. bambino piange al parchetto Come aiutare un bambino a difendersi

    Ai giardinetti si fa sempre portare via i giochi senza protestare. All’asilo non sa reagire se riceve uno spintone. Come aiutarlo ad avere un po’ più di grinta e di fiducia in se stesso? “Imparerà mai a cavarsela da solo? Sarà sempre sopraffatto da qualcuno più forte di lui?“, si chiedono preoccupati i genitori di […]

  8. ciambella No alla ciambella con la mutandina

    Per far fare il bagnetto al tuo bambino, è indispensabile un salvagente. Il migliore per i bambini è rappresentato certamente dai braccioli, che gli permettono di muoversi senza costrizioni. In molti preferiscono la vecchia ciambella, ma nell’acquistarla bisogna preferire quella senza la mutandina: gli esperti ritengono che quella con la mutandina sia pericolosa in acqua […]

  9. parlare con il bambino Come farlo parlare: le 8 regole d’oro

    Per sviluppare le capacità comunicative del figlio è giusto che la mamma sviluppi un dialogo dove ogni tanto lei stessa torna bambina per potr capire il figlio e farsi capire da lui. Ma, come in tutte le cose, non vanno bene gli estremi opposti. No a: “Piccolo mio, a casa nostra si usano solo termini […]

  10. mangiarsi le unghie da bambini Si mangia le unghie

    Mio figlio di sei anni si mangia le unghie da qualche mese proprio come me. Mi sono sempre vergognata di questo mio “vizietto”. Sto provando con castighi e sgridate ma serve a poco. Come devo fare? E’ un “vizio” ereditario? Mangiarsi le unghie non è un “vizio” ereditario, semmai è sintomo di un problema “ambientale”. […]

© 2007-2018 Bravi Bimbi