Durante la gravidanza dovrai imparare a rilassarti e a riconoscere alcuni importanti segnali inviati dal tuo corpo.
Una volta iniziato il travaglio, potrai usare le tecniche di rilassamento su cui ti sei esercitata magari in un corso pre parto. Già, ma quando comincia veramente il travaglio?

Eccoti alcuni segnali che ti indicheranno che il travaglio è iniziato o sta per iniziare:

Perdite di sangue, perdita del tappo mucoso
Il tappo mucoso sigilla l’apertura dell’utero. Quando l’utero si assottiglia e si rilassa, il tappo scende, e avrà l’aspetto di una mucosa contenente del sangue. Il travaglio potrebbe essere imminente, nel giro di qualche ora ma anche di qualche giorno.

Contrazioni

Hai avuto le contrazioni per gran parte della gravidanza, mentre l’utero e il corpo si preparavano per il parto. La maggior parte di queste contrazioni  non è dolorosa. Ma verso la data presunta del parto, queste contrazioni di Braxton-Hicks potrebbero aumentare di frequenza e intensità.

Diarrea

Gli ormoni del parto possono provocare crampi addominali.
Questo è il modo che ha la natura per svuotare l’intestino e lasciare spazio al passaggio del bambino nel canale della nascita.

Dilatazione

La dilatazione è il processo con cui la cervice si apre per il passaggio del bambino. La dilatazione completa è di 10 cm.

Assottigliamento

A meno che non te lo dica il medico dopo un esame, non ti accorgerai che la cervice si sta assottigliando. Di solito è spessa circa 2 centimetri durante la gravidanza, ma verso la fine inizierà ad assottigliarsi.

Falso travaglio

Contrazioni solitamente sentite nella parte bassa dell’addome e nell’inguine. Non seguoono solitamente un andamento regolare e dovrebbero finire in fretta.

Discesa del bambino

A un certo punto noterai uno spazio fra i seni e l’addome. Più si avvicina la data del parto, più il bambino scende verso la zona pelvica. La pancia sia abbassa. Ciò può avvenire settimane prima del parto, ma anche solo il giorno stesso.

Rottura delle membrane

Anche detta “rottura delle acque” – vale a dire del liquido amniotico che circonda il bambino nell’utero. Potrebbe uscire gocciolando o in un’ondata.

Vero travaglio

Tende a iniziare  nella parte alta dell’utero, scendendo verso l’addome e la parte bassa della schiena. L’andamento sarà regolare, crescendo in intensità e frequenza. Un cambiamento nell’attività non fermerà il vero travaglio.